Assassin’s Creed Valhalla, il DLC “L’ultimo capitolo” sarà… l’ultimo

Si chiude il corposo supporto post-lancio del gioco

Notizia di Jury Livorati

Il massiccio supporto post-lancio riservato ad Assassin’s Creed Valhalla si appresta a trovare una conclusione con L’ultimo Capitolo, che è anche l’ultimo dei DLC previsti da Ubisoft. La fine definitiva del viaggio di Eivor viene celebrata con un lungo post sul sito ufficiale, nel quale, oltre a presentare i nuovi contenuti in arrivo, gli sviluppatori ringraziano gli oltre venti milioni di giocatori che hanno affrontato la loro avventura vichinga.

Dall’Ira dei Druidi alle sfide di maestria, dalle razzie fluviali alle tombe dei caduti, dalle feste di Yule, Ostara, Sigrblot e Oskoreia a L’assedio di Parigi, senza dimenticare il Discovery Tour: Viking Age e le Storie crossover di Assassin’s Creed. Il DLC più importante è stato senza dubbio L’alba del Ragnarok, che comunque ha avuto modo di arricchirsi ulteriormente con altre missioni, viaggi e sfide. Ora, L’ultimo capitolo, in uscita il 6 dicembre, porterà una degna conclusione alle avventure di Eivor, sciogliendo gli ultimi nodi rimasti nella trama.

Per accedere al contenuto, sarà necessario aver completato alcune parti della storia principale, e in particolare:

• Completa la storia principale, avviando trattative con tutti i territori dell’Inghilterra
• Completa le storie mitologiche di Asgard e di Jotunheim
• Potenzia il tuo insediamento fino al livello 5 e costruisci le caserme dei Vichinghi di Jomsborg
• Elimina tutti i bersagli dell’Ordine degli Antichi e scopri l’identità del capo.

Nonostante tutto il supporto dato al gioco, alcuni utenti si dicono comunque scontenti per l’assenza di una modalità Nuova Partita+. Si tratta di un’aggiunta a cui ci siamo abituati negli ultimi anni, ma effettivamente implementarla in un titolo che già richiede più di cento ore per il completamento potrebbero essere sembrato superfluo a Ubisoft.

Lascia un commento