Arriva Luna, il servizio di gaming in cloud di Amazon

Google Stadia è avvisata

Notizia di Andrea Bevilacqua

Durante l’evento odierno dedicato all’hardware, Amazon ha annunciato Luna, la sua piattaforma da gaming che fruirà dei benefici del cloud. La notizia non è così sorprendente per gli addetti ai lavori, difatti se ne parla dall’anno scorso, quando ancora si chiamava “Tempo”. Inoltre, prima dell’inizio dell’evento, in rete erano già trapelate delle immagini del controller.

Non è ancora chiaro come lanceranno la piattaforma, inizialmente sarà disponibile su PC, Mac, Fire TV, iPhone (web app), iPad (web app), mentre la versione per Android arriverà dopo il lancio. Amazon ha detto che gli utenti statunitensi potranno richiedere l’accesso anticipato sin da subito. Ad ora non sappiamo quando sarà disponibile nel resto del mondo.

Il servizio sarà disponibile ad un prezzo introduttivo di 5,99 dollari al mese (durante l’accesso anticipato), questo periodo permetterà ai sottoscrittori di giocare con un account premium, che offre la possibilità di giocare su due dispositivi contemporaneamente ad una risoluzione 4K/60fps, il tutto solo per alcuni titoli selezionati.

Naturalmente, questo servizio sarà ottimizzato da AWS, la potente piattaforma del colosso statunitense dell’e-commerce. L’azienda ha inoltre detto che saranno disponibili oltre cento titoli su Luna Plus, tra i titoli di lancio ci saranno: Resident Evil 7, Control, Panzer Dragoon, A Plague Tale: Innocence, The Surge 2, Yooka-Laylee, GRID, Abzu e Brothers: A Tale of Two Sons.

Inoltre, Amazon ha dichiarato che i giocatori che si abboneranno avranno la possibilità di giocare in 4K a tutti i titoli Ubisoft, da Assassin’s Creed Valhalla a Immortals Fenyx Rising passando per Far Cry 6.

Amazon Luna

Il controller

Luna integrerà Twitch e permetterà ai giocatori di “streammare” i loro titoli preferiti sin dall’inizio del gioco. Tra le altre cose, potrete giocare sia con mouse e tastiera che con un controller Bluetooth. Amazon ha però annunciato il suo controller, che al suo interno includerà l’assistente digitale Alexa.

Luna Controller è abilitato per Alexae si collega direttamente al cloud per controllare il gioco senza sforzo, con un design a più antenne che dà la priorità al Wi-Fi senza interruzioni per un gioco a bassa latenza. Infatti, i nostri test hanno mostrato una riduzione della latenza di andata e ritorno quando si gioca a Luna Controller con Cloud Direct contro Luna Controller via Bluetooth, con riduzioni tra i 17 e i 30 millisecondi tra PC, Fire TV e Mac. Poiché il Luna Controller si collega direttamente ai server cloud, i giocatori possono passare facilmente da uno schermo all’altro – come Fire TV al telefono cellulare – senza ulteriori modifiche di accoppiamento o di configurazione“.

Amazon Luna Pad

Amazon sembra avere un curioso legame con il mondo del gaming, infatti, dopo l’acquisizione di Twitch, l’azienda statunitense ha conosciuto fortune alterne, specialmente dopo lo sparatutto online Crucible, riportato allo stato di closed beta dopo un lancio poco entusiasmante.

Fateci sapere nei commenti cosa pensate di Amazon Luna e se secondo voi potrebbe confrontarsi alla pari con Google Stadia e Microsoft xCloud.

Ci sono 1 commenti

Dr_Venkman
Dr_Venkman "Master of the Universe"
Complimenti, ti sei registrato!Gameplay Café è il mio ritualeNiubboChiacchierone!Guardone!E3 2019 Special!Junior
26 Settembre 2020 alle 15:30

Pur rimanendo un giocatore “old style” poco interessato al cloud gaming, ammetto che l’offerta di Amazon mi ha sorpreso: abbonamento base da €5.99/mese per 100 giochi, gestito con AWS. Amazon Web Service forse offre i migliori servizi di cloud computing al momento. Detto ciò, Luna mi sembra superiore a Stadia e in grado di mettere in seria difficoltà addirittura xCloud di Microsoft.

Lascia un commento