Doom Eternal ora vende pacchetti skin, ma aveva promesso il contrario

Un passo indietro rispetto alla promessa di assenza di microtransazioni

Notizia di Jury Livorati

Nella giornata di ieri sono state rilasciati due pacchetti di skin a pagamento per Doom Eternal, nelle versioni PC, Xbox e PlayStation. Si tratta del pacchetto DOOMicorn Master Collection, con elementi ispirati agli unicorni precedentemente disponibili solo attraverso Twitch, e del pacchetto Series One, con dodici oggetti che erano disponibili come ricompense nel corso della prima stagione. Entrambi i pacchetti, insomma, includono contenuti che sono stati messi a disposizione in passato e che ora non lo sono più, a meno che si paghi per acquistarli. La notizia è che, prima del lancio, gli sviluppatori avevano promesso che Doom Eternal non avrebbe avuto microtransazioni, neanche per pacchetti estetici.

Il creative director Hugo Martin aveva scritto su Facebook a un utente che il gioco non aveva alcun negozio interno. “Eternal è un gioco da prezzo pieno, non un free-to-play o un mobile game“, aveva scritto, come ricorda Forbes. “Vi daremo un’esperienza completa senza alcun negozio, proprio come vi aspettereste. Anche sbloccare skin guadagnando XP è parte dell’esperienza se vi interessa quel tipo di cose, oppure potete ignorarle del tutto e non aver alcun impatto sulla tua esperienza, senza contare che è tutto gratis.” Già in passato, invece, è stato rilasciato il pacchetto Rip ‘N Tear, accolto senza problemi perchè consisteva di oggetti prima forniti solo con il preordine. Questi due nuovi pacchetti, invece, sembrano un vero e proprio passo indietro rispetto alle “promesse” pre-lancio.

Doom Eternal

Lascia un commento