È ufficiale: Sony non parteciperà all’E3 2020

Prenderà parte invece a centinaia di eventi dedicati ai consumatori

Notizia di Fabio Corsini

Sony Interactive Entertainment non parteciperà all‘E3 nel 2020, lo ha confermato un rappresentante dell’azienda a GamesIndustry.biz. La società ritiene che l’evento non sia adatto per il 2020. Tuttavia, parteciperà a centinaia di eventi dedicati ai consumatori in tutto il mondo per mostrare i suoi prossimi titoli.

Ecco la dichiarazione completa del portavoce di Sony Interactive Entertainment:

Dopo un’attenta valutazione, SIE ha deciso di non partecipare all’E3 2020. Abbiamo un grande rispetto per l’ESA come organizzazione, ma non riteniamo che l’E3 2020 sia la sede giusta per ciò su cui ci siamo concentrati quest’anno. Costruiremo la nostra strategia per il 2020 partecipando a centinaia di eventi in tutto il mondo. Il nostro obiettivo è far sì che i fan si sentano parte della famiglia PlayStation e abbiano accesso ai loro contenuti preferiti. Abbiamo una fantastica gamma di titoli in arrivo su PlayStation 4 e con il prossimo lancio di PlayStation 5, non vediamo davvero l’ora di festeggiare un anno con i nostri fan ”.

Sony utilizza l’E3 come luogo per svelare i dettagli delle sue console fin dal 1995, anno in cui svelo al mondo la prima PlayStation. Il successo nell’evento del 2013 è stato visto come un momento importante per PlayStation 4, che ha portato Sony a rivendicare la sua leadership di mercato. Tuttavia l’ESA, l’ente che organizza l’evento, fatica a soddisfare tutti i suoi membri che hanno visioni diverse sull’organizzazione dello spettacolo. EA e Sony vogliono che l’E3 sia dedicato ai fan, mentre gli altri preferiscono che rimanga dedicati agli addetti del settore.

Dopo che Sony ha dichiarato che salterà l’E3 per il secondo anno consecutivo, l’ente ha rilasciato la seguente dichiarazione:

L’E3 è un evento esclusivo che celebra l’industria dei videogiochi e mostra le persone, i marchi e le innovazioni che ridefiniscono l’intrattenimento amato da miliardi di persone in tutto il mondo. Quello del 2020 sarà uno spettacolo emozionante, pieno di energia, con nuove esperienze, partner e con una programmazione che intratterrà sia nuovi che vecchi partecipanti. Gli espositori  vedono l’E3 come un’opportunità chiave per connettersi con i fan dei videogiochi in tutto il mondo.

Vista l’assenza di Sony all’E3 oramai appare sempre più probabile l’annuncio di un evento come il PlayStation Meeting, necessario per presentare la PlayStation 5.

Ci sono 3 commenti

Lukyno18
Lukyno18 "Over Nine Thousand!"
Complimenti, ti sei registrato!NiubboChiacchierone!Guardone!Gameplay Café è il mio ritualeJuniorE3 2019 Special!Master
14 Gennaio 2020 alle 9:47

Ormai l’E3 va per scomparire.. peccato era un bel momento di aggregazione!

COLDSEASONS
COLDSEASONS "Master of the Universe"
Complimenti, ti sei registrato!Chiacchierone!NiubboGuardone!Gameplay Café è il mio ritualeJuniorE3 2019 Special!Master
14 Gennaio 2020 alle 13:55

Dispiace, ormai l’E3 non ha più l’appeal di una decina di anni fa e senza Sony, almeno per me, perde gran parte dell’interesse. D’altro canto la sua assenza lascia presagire un annuncio di grosso rilievo (PlayStation 5 a febbraio?) da preservare in una conferenza in solitaria.

EnzoFabio

Dispiace non vedere come nelle altre occasioni la nuova play 5 all’E3 2020.
C’è di buono però,che molto probabilmente scopriremo la nuova playstation magari a febbraio e non più a giugno. Certo che l’E3 non sarà più lo stesso senza Sony.

Lascia un commento