Gli annunci dal secondo State of Play (MediEvil, FFVII Remake!)

Ricapitoliamo e approfondiamo tutti gli annunci della diretta

Notizia di Giacomo Bornino

Si è da poco concluso il secondo episodio di State of Play: un appuntamento breve, come ci aspettavamo, ma che non ha mancato di sorprendere i nottambuli fan con un paio di sorprese. Ripercorriamo insieme l’evento!

La diretta si è aperta con un trailer dedicato a Monster Hunter World: Iceborne, la massiccia espansione che vedrà la luce il 6 settembre 2019. Il filmato è servito a presentare la nuova gelida mappa e alcune delle fameliche creature che si aggiungeranno all’ecosistema del gioco. Tante altre informazioni verranno rivelate nell’apposito speciale di Capcom, ma quanto visto ora, ne siamo certi, farà comunque la gioia degli intrepidi cacciatori che hanno già esplorato in lungo e in largo il Nuovo Mondo.

A placare l’adrenalina della caccia è intervenuto il coloratissimo Riverbond. Già annunciato l’anno scorso durante l’E3, il gioco si presenta come un adventure shoot and slash con ambienti in voxel art completamente distruttibili e tanti adorabili nemici. La varietà sembra farla da padrone sia per quanto riguarda l’arsenale (oltre 50 armi), che per la caratterizzazione dei livelli. Riverbond supporterà la co-op fino a 4 giocatori con il pratico sistema drop-in/drop-out, ma gli sviluppatori garantiscono che l’avventura sarà godibile anche in singolo. Sviluppato da CocoCucumber, il gioco arriverà in estate su PlayStation Store, oltre che su PC e Xbox, accompagnato da un set di 8 skin esclusive tratte da altri famosi indie come Enter the Gungeon e Shovel Knight.

A ruota è seguito l’annuncio di Predator: Hunting Grounds. Si tratta di un titolo multiplayer asimmetrico, ambientato nel famoso universo cinematografico omonimo, in cui potrete vestire i panni del letale alieno oppure di uno dei malcapitati soldati. Il teaser trailer non mostra sequenze di gioco, ma dal PlayStationBlog possiamo scoprire qualche informazione in più.

Innanzitutto il motto degli sviluppatori di IllFonic (Friday the 13th: The Game), è “Il gameplay prima di qualsiasi altra cosa”. Grande attenzione sembra quindi essere stata riposta sulle meccaniche di gioco che ovviamente varieranno molto in base al personaggio utilizzato. Il Predator potrà fare affidamento su abilità di movimento acrobatiche, un letale arsenale alieno tra cui figura il famoso Plasmacaster, e la vista avanzata per tendere delle simpatiche imboscate alle sue prede. Diversamente, i membri del Fireteam avranno delle bocche di fuoco più tradizionali, dalle mitragliette ai fucili da cecchino, e dovranno portare a termine missioni diverse che spazieranno dall’eliminazione di specifici bersagli al reperimento di oggetti speciali.

Il gioco è stato sviluppato a stretto contatto con la Fox e gli sviluppatori garantiscono sarà estremamente fedele alla lore della saga. Atteso per il 2020 su PlayStation 4, avremo maggiori informazioni a breve, restate sintonizzati.

Da un’icona del cinema a una del videogioco, è il momento di Sir Daniel Fortesque! Era stato chiamato a gran voce dalla community e lo scheletrico cavaliere non ha deluso le aspettative: Medievil sembra davvero in ottima forma. Lo story trailer che segue è arrivato in compagnia della notizia che tutti aspettavamo: Medievil Remake esce il 25 ottobre! Per i fan più esigenti sarà disponibile inoltre una Digital Deluxe Edition che comprende, oltre al gioco, fumetto e artbook digitali, la colonna sonora, un’armatura extra e un tema dinamico.

E dopo i lugubri scenari di Medievil, spazio alla natura selvaggia, arriva AWAY: The Survival Series. Il gioco, che si presenta come un adventure in terza persona, vi calerà nei pelosi panni di un petauro da zucchero (sì, esiste veramente, ed è simile a uno scoiattolo volante ndr), il cui compito è quello di sopravvivere a un cataclisma naturale che si sta per abbattere sulla Terra. Non mancheranno poi altre insidie durante il viaggio: il vostro piccolo alter-ego infatti, non occupando esattamente i primi posti della catena alimentare, dovrà vedersela con tanti pericolosi predatori pronti a fargli la pelle.

Ispirato da veri documentari, AWAY sembra essere un progetto interessante, così come il team di sviluppo alle sue spalle, Breaking Walls, al cui interno si celano tanti esuli di Ubisoft che hanno lavorato a saghe come Assassin’s Creed e Prince of Persia. Il gioco uscirà su PC e in esclusiva console su PlayStation 4 in una finestra non ancora specificata. Non vediamo l’ora di scoprine di più!

Prima del gran finale, Sony ha annunciato anche una nuova versione Limited Edition di PlayStation 4 Standard che uscirà in concomitanza con i Days of Play, delle giornate ricche di offerte dedicate al mondo PlayStation che generalmente accompagnavano l’E3 e che dovrebbero quindi svolgersi, anche quest’anno, nei primi di giugno. Dateci uno sguardo.

Rullo di tamburi per l’ultima bomba dello show! Ebbene, un po’ a sorpresa, un po’ no, alla fine anche Final Fantasy VII Remake ha fatto capolino nella conferenza. Correva l’E3 2015 quando il gioco venne annunciato per la prima volta e da lì in poi praticamente il nulla. Sappiamo solo che il progetto, inizialmente affidato a CyberConnect2, è ora tornato nelle mani di Square Enix e Nomura ed è vivo e vegeto, oltre che incredibilmente bello. Confermata la svolta action e… ma di cosa stiamo a parlare? Correte a vederlo voi stessi! Altre informazioni sul titolo arriveranno nel mese di giugno, presumibilmente durante la conferenza Square all’E3.

E con la possente schiena di Sephiroth si conclude il secondo State of Play insieme al nostro recap. Siete soddisfatti o vi aspettavate qualcosa di più o magari di diverso? Come al solito, diteci la vostra qui sotto nei commenti e grazie ancora a tutti i numerosissimi spettatori che hanno seguito la diretta con noi, alla prossima!

Ci sono 11 commenti

Lukyno18

Sono d’accordo con Antonio, è stato sicuramente più interessante del primo.
Ma tutta questa frammentazione non affascina per niente ed inoltre, secondo me, mette anche confusione negli appassionati.

Poter vedere tutte le proposte Sony in pochi eventi aiuta anche a raccogliere le idee, oltre che a fare community!

    Jagiox

    Vero, anche io preferivo il vecchio modus operandi. Era entusiasmante sapere di essere riuniti con tantissimi giocatori in diretta per vedere le ultime novità.

Jagiox

Che spettacolo! Veramente tanta carne al fuoco !😀

Startommyz

Voglio subito il petauro da zucchero!

Ludwing88

Rispetto al primo decisamente un passo in avanti, contento per MediEvil con la data abbastanza scontata e per il ritorno di Final Fantasy VII Remake! Nel complesso un bel 7, fosse per me darei un 10 solo per Final Fantasy ma devo ammettere che ormai questo modo di comunicare di Sony non mi fa impazzire, posso capire che aspettino la prossima generazione ma mi rifiuto di credere che fino al 2020 vadano avanti con solo MediEvil in termini di esclusiva.

COLDSEASONS

Sony è stata brava a non annunciare in anticipo nulla di sfavillante, tenendo le aspettative moderatamente basse. In questo modo il rischio delusione è stato minimo. A me la conferenza è piaciuta: concentrata, zero chiacchiere, buon ritmo. Felice per la data d’uscita di Medievil e per le prime cose concrete riguardo il remake di Final Fantasy VII. Molto curioso su Predator che sembra promettere TANTA ROBA. Bellissima, inoltre, la Limited PS4 Days of Play. Semplice ed elegante.

Moriet_Riberick

Come ho accennato ieri sera durante la diretta, per dieci minuti di streaming mi ritengo più che soddisfatto. 😏

Vitbull88

Final fantasy 7 con combattimento NON a turni è un po’ meh… Io passerò.

P. S. Presumo che, per quanto riguarda predator, indendevate sparatutto multiplayer “isometrico”, non “asimmetrico” 😅

    Jakka

    Ciao Vitbull! No no, intendiamo proprio asimmetrico, termine con il quale si definiscono titoli multiplayer in cui n-giocatori ne affrontano un altro da solo. Alcuni esempi sono Friday the 13th ed Evolve 🙂

    Vitbull88

    Ah ok, grazie, non si finisce mai di impararare 😀

CastroStark

Secondo me è stato un ottimo State Of Play con alcune novità e la sorpresa finale! Non vedo di avere nuove notizie su FFVII che acquisterò senza se e senza ma!

Lascia un commento