In Sifu diventeremo più vecchi dopo ogni morte

Il gioco dedicato al kung fu presentato allo State of Play

Notizia di Jury Livorati

Una delle nuove IP presentate nel corso dello State of Play di ieri sera è Sifu. Il gioco, sviluppato da Sloclap, team dietro ad Absolver, è previsto nel corso del 2021 per PlayStation 4 e PlayStation 5. Il gameplay è costruito intorno alle arti marziali e promette di essere “entusiasmante e innovativo”. Il team di sviluppo ha usato la sua esperienza per creare un gioco d’azione in terza persona che presenti intensi combattimenti di kung fu con un’autenticità mai vista prima. L’ispirazione deriva dalla passione per le arti marziali e per i film a esse dedicati e ha trovato uno sbocco in un titolo per giocatore singolo con un’avventura coinvolgente e un gameplay profondo e impegnativo.

In Sifu controlleremo un giovane studente di kung fu che ha dedicato la sua stessa anima alla ricerca di vendetta. Dopo l’omicidio della sua famiglia da parte di una squadra di misteriosi assassini, l’eroe ha passato gli otto anni seguenti a prepararsi per la sua vendetta. Nella sua resa dei conti, daremo la caccia agli assassini uno a uno, facendo affidamento sulla sua abilità nel kung fu e su un ciondolo magico che lo farà resuscitare alla morte. Ogni volta che tornerà in vita, però, il protagonista sarà un po’ più vecchio. A un certo punto, se moriremo troppe volte, dovremo ricominciare tutto da capo.

La caccia agli assassini ci porterà negli angoli nascosti della città, dalle periferie dominate dalle gang ai freddi corridoi dei grattacieli aziendali. Il tutto dovrà compiersi in un giorno e i nemici da affrontare saranno moltissimi, quindi il tempo non sarà dalla nostra parte. Posizionarci con attenzione e sfruttare l’ambiente a nostro vantaggio saranno azioni fondamentali per la sopravvivenza. Oggetti lanciabili, armi improvvisate, finestre e sporgenze saranno nostri alleati. Progredendo potremo anche sbloccare tecniche uniche e apprendere le devastanti mosse del kung fu Pak Mei.

Nelle prossime settimane scopriremo senza dubbio altri dettagli, ma per ora dobbiamo accontentarci del primo trailer.

Ci sono 3 commenti

Ilghiovetto

A mio parere, il titolo più interessante presentato ieri sera. Lo monitorerò con un occhio di riguardo!

Lascia un commento