Kingdom Come: Deliverance arriva su Switch grazie al rumor poi smentito

La reazione dei fan è stata tale da convincere Warhorse Studios a procedere

Notizia di Jury Livorati

Qualche tempo fa avevamo riportato la notizia di un possibile approdo di Kingdom Come: Deliverance su Nintendo Switch. Il tutto era nato dall’inserimento del titolo in un elenco di uscite per la console ibrida che era stato frutto di un errore. A quanto pare, però, la reazione suscitata nel pubblico dal rumor non veritiero ha spinto gli sviluppatori di Warhorse Studios a realizzare davvero il porting per Nintendo Switch. Il tutto sarà curato da Saber Interactive e contribuirà ad espandere il pubblico del gioco medievale che vanta un ottimo traguardo di quattro milioni di copie distribuite.

È incredibile vedere quanto il coinvolgimento e la passione dei giocatori di tutto il mondo abbiano una grande influenza sullo sviluppo dei giochi“, ha dichiarato Tobias Stolz-Zwilling, PR Manager di Warhorse Studios. “Il travolgente feedback e le reazioni dei fan ci hanno fatto riconsiderare le nostre opportunità insieme a Saber Interactive, che è il candidato perfetto per questa impresa ambiziosa.

Kingdom Come: Deliverance promette un enorme mondo realistico con castelli imponenti, immensi campi agricoli, tutto riprodotto con una splendida grafica di ultima generazione; una storia non lineare, in cui risolvere le missioni in modi differenti e affrontare le conseguenze delle nostre azioni; un sistema di combattimento avvincente, con combattimento dalla distanza o in corpo a corpo con combo uniche in scontri emozionanti e pericolosi; uno sviluppo del personaggio complesso, per migliorare le abilità, imparare nuovi talenti, forgiare e migliorare l’equipaggiamento; un mondo dinamico, nel quale le nostre azioni influenzano le reazioni delle persone attorno a noi; un’accuratezza storica, che ci permette di incontrare personaggi realmente esistiti e di vivere in prima persona la Boemia medioevale.

Lascia un commento