Microsoft acquisisce ZeniMax Media, società madre di Bethesda Softworks

I creatori acclamati dalla critica di The Elder Scrolls, Fallout, Wolfenstein, DOOM, Dishonored, Quake, Starfield e altri si uniscono al Team Xbox

Notizia di Riccardo Amalfitano

Un ulteriore tassello per consolidare la strategia di Microsoft nel gaming

Oggi è un giorno speciale, Microsoft e gli Xbox Studios danno il benvenuto ad alcuni degli studi di sviluppo più affermati nel settore dei videogiochi. Infatti, il colosso di Redmond ha stipulato un accordo (da circa 7,5 miliardi di dollari) per l’acquisizione di ZeniMax Media, società madre di Bethesda Softworks.

Bethesda è uno dei più grandi e più famosi sviluppatori ed editori di giochi privati ​​al mondo. È un gruppo incredibilmente talentuoso composta da oltre 2.300 persone in tutto il mondo che lavorano in alcuni degli studi creativi più affermati nel settore: Bethesda Softworks, Bethesda Game Studios, id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane. Questi sono alcuni dei team responsabili di franchise come The Elder Scrolls, Fallout, Wolfenstein, DOOM, Dishonored, Prey, Quake, Starfield e tanti altri.

I giochi di Bethesda hanno sempre avuto un posto speciale su Xbox e nel cuore di tantissimi giocatori. Microsoft e Bethesda hanno da sempre lavorato insieme, dal fantastico primo DOOM e il suo innovativo motore id Tech, passando per diversi giochi per PC fino ad arrivare al primo titolo pubblicato per console sulla Xbox originale, il rivoluzionario The Elder Scrolls III: Morrowind.

Con investimenti unici in contenuti, community e cloud, la strategia di gioco di Microsoft si differenzia dalle altre poiché consente alle persone di giocare ai giochi che desiderano, con le persone che vogliono, ovunque vogliano. I giochi sono il principale motore di crescita del settore videoludico e stanno alimentando nuovi servizi di cloud gaming come Xbox Game Pass, che ha raggiunto un nuovo traguardo di oltre 15 milioni di abbonati. Con l’aggiunta di Bethesda, Microsoft passerà da 15 a 23 team di studi creativi e aggiungerà gli iconici franchise di Bethesda a Xbox Game Pass. Ciò include l’intento di Microsoft di portare i futuri giochi di Bethesda su Xbox Game Pass lo stesso giorno in cui verranno lanciati su Xbox o PC, come ad esempio Starfield, l’attesissimo nuova epopea spaziale attualmente in sviluppo presso i Bethesda Game Studios.

Queste le parole di Satya Nadella, CEO di Microsoft:

“Il gioco è la categoria più ampia nel settore dell’intrattenimento. Le persone di tutto il mondo acquistano videogiochi per connettersi, socializzare e giocare con i loro amici. La qualità dei contenuti differenziati è il motore alla base della crescita e del valore di Xbox Game Pass, da Minecraft a Flight Simulator. In qualità di sviluppatore ed editore di giochi comprovato, Bethesda ha riscontrato il successo in ogni categoria di giochi e, insieme, proveremo a consolidare ulteriormente la nostra fan base in tutto il mondo.”

Anche Phil Spencer ha voluto dire la sua sull’accordo miliardario:

“Questo è un momento fantastico per essere un fan di Xbox. Solo negli ultimi dieci giorni, abbiamo condiviso i dettagli sulle nostre due nuove console che saranno preordinabili da domani (alle ore 9:00), lanciato il cloud gaming in Xbox Game Pass Ultimate e ora” stiamo facendo un altro investimento nella parte più critica della nostra strategia: i videogiochi. Generazioni di giocatori sono rimaste affascinate dai famosi franchise del portfolio Bethesda e continueranno a esserlo per gli anni a venire come parte di Xbox”.

“Come Microsoft e Xbox, Bethesda crede con passione nella costruzione di una vasta gamma di esperienze creative e nel raccontare storie in modi audaci. Il loro lavoro ovviamente continuerà e crescerà. Non vediamo l’ora di fornire loro le risorse e il supporto necessario per far si che le loro visioni possano diventare realtà.”

“Tutto il nostro lavoro, e il fondamento del nostro rapporto con i giocatori, inizia con l’impegno a fornire un’ampia gamma di fantastici giochi da scoprire e giocare su Xbox. Nelle ultime settimane, siamo stati entusiasti di condividere maggiori dettagli su elementi importanti di un piano su cui stiamo lavorando da anni. Un piano che è l’adempimento di una promessa, ovvero quello di offrire esperienze di gioco performanti e coinvolgenti sempre e ovunque. Oggi è una tappa fondamentale nel nostro viaggio insieme e sono incredibilmente entusiasta di ciò che questo passaggio significa per Xbox.”

Bel colpo Microsoft, davvero complimenti!

Ci sono 1 commenti

AxelAlessio

Difficile dire se le i giochi BETHESDA diventeranno esclusive XBOX/Windows poiché la politica di Microsoft in tal senso non è chiarissima; rimane il fatto che Microsoft sta investendo pesantemente sul settore video-ludico, evidentemente ha ri-fiutato un business nel quale qualche anno fa pareva aver smesso di credere.

Lascia un commento