PlayStation 5, la funzionalità di compatibilità con le versioni precedenti è ancora in sviluppo

Ulteriori informazioni arriveranno in futuro

Notizia di Riccardo Amalfitano

PlayStation 5 arriverà alla fine del 2020, è ormai ufficiale. Ci sono però ancora tante domande senza risposte. Sicuramente, una di queste riguarda la funzionalità di compatibilità con le versioni precedenti di PlayStation 5 che consentirebbe l’esecuzione dei giochi PlayStation 4 sulla prossima ammiraglia di casa Sony. Sebbene sia stato confermato che la funzionalità arriverà, sembra che sia ancora in lavorazione.

Secondo Famitsu, non è ancora sicuro al 100% che ogni titolo PlayStation 4 sarà retrocompatibile con PlayStation 5. Alla richiesta di maggiori dettagli sulla funzionalità, Sony ha dichiarato: “il nostro team di sviluppo è attualmente al lavoro per rendere possibile la compatibilità al 100% con PlayStation 4 . Ulteriori informazioni arriveranno in futuro”. In sostanza, il colosso giapponese sta lavorando per garantire la compatibilità dei titoli precedenti su PlayStation 5 ma non è sicura che tutti i titoli saranno effettivamente retrocompatibili.

Mentre la certezza che la funzionalità di compatibilità con le versioni precedenti è ancora un’incognita, è certo che la prossima generazione di console PlayStation avrà inizio alla fine del 2020. Sono stati confermati molti dettagli riguardanti le opzioni di installazione, i trigger adattivi su controller e l’inclusione di un’unità Blu-ray 4K.

Con l’annuncio ufficiale di PlayStation 5, il presidente di Sony, Jim Ryan, ha ritenuto necessario confermare che Death Stranding, The Last of Us Part II e, in particolare, Ghost of Tsushima arriveranno su PlayStation 4.

Death Stranding

Ci sono 4 commenti

COLDSEASONS

La retrocompatibilità mai come adesso è assolutamente fondamentale. Innanzitutto potremmo dire addio a tutte le remastered di titoli recenti (quelle più insensate, secondo me) e soprattutto potremmo acquistare e giocare liberamente qualsiasi titolo. Esempio pratico: acquisto The Last of Us II al day-one perchè non ho voglia di aspettare, lo rigioco al massimo della forma su PlayStation 5 senza necessità di acquistare un’altra copia del gioco ma soltanto grazie alla retrocompatibilità.
Speriamo bene, sarebbe una feature davvero importante per noi gamers.

Moriet_Riberick

È una parte molto importante, secondo il mio punto di vista, la retrocompatibilità totale con la generazione attuale. La sua mancanza, anche solo parziale, m’infastidirebbe davvero tanto portandomi a non acquistare la next-gen, quantomeno all’uscita. ☝️😔

M_Floyd

Non credo possa essere una retrocompatibilità parziale: o tutti saranno compatibili o nessuno.

Sampras87

Anche io mi accodo, la retrocompatibilità è fondamentale. Anche perché altrimenti si andrebbe a perdere una fetta di clientela iniziale. Mi aspetto una retrocompatibilità totale con ps4… per le console precedenti (ps3 è un casino a parte) la vedo dura ma sarebbe comunque molto gradito.

Lascia un commento