Rivoluzione PES: il nuovo eFootball sarà ufficialmente free-to-play

Un gioco di calcio in continua evoluzione, gratis per tutti

Notizia di Jury Livorati

La notizia ha del rivoluzionario, anche se le prime voci a riguardo erano già circolate settimane fa. Arriva però oggi l’ufficialità della nuova direzione presa da Konami con PES, o forse faremmo meglio a dire eFootball per abituarci alla novità. Il gioco abbandona infatti la serialità annuale e diventa un’esperienza free-to-play in costante aggiornamento. Il tutto avrà inizio nella seconda metà di quest’anno e continuerà a lungo con aggiornamenti e aggiunte periodiche.

Le prime informazioni diffuse confermano il titolo, eFootball per l’appunto, la realizzazione basata sull’Unreal Engine di Epic Games e la disponibilità per tutte le console old-gen e next-gen e per PC, iOS e Android, con la sola esclusione di Nintendo Switch per ora. Il matchmaking sarà inizialmente solo cross-gen, ma entro fine anno si passerà anche al cross-platform.

Le animazioni sono state migliorate grazie alla tecnologia Motion Matching, che garantirà varietà e spettacolo alle movenze dei giocatori in campo. Si parla di una disponibilità di varianti quattro volte superiore rispetto al passato. Tra le squadre ufficialmente confermate troviamo Barcellona, Juventus, Bayern e Manchester United, disponibili per partite in locale già dal lancio. In seguito nuove squadre e modalità potrebbero arrivare come DLC a pagamento.

Sempre entro fine anno verranno introdotte la funzionalità di costruzione della squadra personalizzata, la modalità campionato online e il Match Pass, ossia l’equivalente calcistico dei Pass Battaglia. In futuro arriveranno anche il supporto ai tornei di eSport. A fare da testimonial sono niente meno che Messi e Neymar Jr, ma nello sviluppo sono stati coivolti anche Iniesta e Piqué. Maggiori informazioni arriveranno senz’altro nelle prossime settimane.

PES 2021 DLC Rumor

Lascia un commento