Star Wars Jedi: Fallen Order si mostra nel primo entusiasmante gameplay trailer, analizziamone gli aspetti chiave

La Forza scorre potente in Respawn Entertainment

Notizia di Giacomo Bornino

Era il pezzo da 90 dell’Ea Play 2019 e non ha deluso le aspettative. Il nuovo gioco di Star Wars ad opera di Respawn Entertainment si è mostrato con una lunga e solida demo che ci ha permesso di ammirare i nuclei portanti della produzione in termini di gameplay.

Star Wars Jedi: Fallen Order si presenta come un action-game in terza persona in cui a farla da padrone sono, ovviamente, le spade laser e i poteri della Forza. Le abilità del Jedi interpretato dal bravo Cameron Monaghan (Shameless, Gotham) serviranno sia per esplorare gli ambienti che per sterminare gli storm trooper. Cal Kestis potrà utilizzare alcuni poteri tipici della saga come la telecinesi, rallentare il tempo e correre sui muri, strizzando l’occhio con quest’ultima a una delle caratteristiche distintive di Titanfall.

Gli scontri ci sono sembrati divertenti e tecnici allo stesso tempo, e non poteva essere altrimenti, vista la partecipazione di Stig Asmussen (God of War 3). Le meccaniche si fondano essenzialmente sul combattimento corpo a corpo con la spada laser e sull’utilizzo di semplici combo. A stratificare il combat system intervengono però due specifiche barre, una per la parata che consente di deflettere qualsiasi tipo di colpo, compresi i proiettili, e una per l’utilizzo delle abilità speciali, sia legate alla Forza che non. Similmente, anche i nemici avranno un certo quantitativo di energia per parare e a meno che non riusciate a colpirli schivando i loro attacchi, prima di intaccare la loro vita dovrete svuotare la suddetta barra.

Anche il parry sembra rivestire un ruolo di particolare importanza. Effettuando una parata perfetta, infatti, si potrà eseguire un colpo mortale, sulla falsa riga di ciò che avviene in Sekiro. Un confronto che può sembrare ardito, ce ne rendiamo conto, ma in più di un’occasione il gioco di Respawn ci ha ricordato per certi aspetti l’incedere delle battaglie del capolavoro From Software, dandoci un buon pretesto per incrementare il carico di hype. Speriamo che il tutto non si smonti a causa di un comparto narrativo sottotono, aspetto questo sul quale non è ancora stato svelato molto e che potrà essere valutato solo all’uscita del gioco.

Nel corso della demo abbiamo visto il protagonista acquisire anche dei punti esperienza che serviranno per sbloccare dei power up, ma al momento l’albero delle abilità non è ancora stato svelato.

Va menzionato infine come anche sul versante tecnico il gioco sembri essere piuttosto valido. Certo, non farà gridare al miracolo o pensare a un assaggio di next-gen, ma la quantità di poligoni messi in movimento a 60fps fanno la loro sporca figura.

Ricordandovi che Jedi: Fallen Order è in arrivo il 15 novembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One, vi lasciamo al video mostrato in conferenza.

Ci sono 5 commenti

TheRedDevil

A me non convince al 100%…

Vigil

Per adesso lo tengo in considerazione. Vediamo se da qui all’ uscita saprà conquistarmi.

PS. Per adesso le conferenze, a parer mio, sono state un po fiacche rispetto agli anni scorsi o a quelli della old-gen. Vediamo i prossimi giorni.

Jagiox

La mia prima impressione è stata abbastanza tiepida e io sono da catalogare in quel gruppo di fan particolarmente affezionato a Star Wars. Spero che le dinamiche di sviluppo del personaggio siano quanto meno ben studiate.
Vediamo come evolverà…

X_Skye

Da appassionato di Star Wars.. Non sono stato particolarmente colpito. Non metto in dubbio che alla fine il gioco possa essere divertente, però una cosa che mi ha dato particolarmente fastidio è stata l’animazione del personaggio in corsa. Vista quella per la prima volta, non sono riuscito a concentrarmi a dovere sul resto. Più avanti riguarderò il gameplay, e spero che al lancio il gioco sappia stupirmi in positivo.

P.S. Eppure quel progetto Ragtag… Quanto avrei voluto vederlo

Musashi

Premettendo che capirò quanto vale solo una volta provato, la mia prima impressione è un “forse”. Me lo aspettavo più spettacolare, anche se mi piacciono i diversi approcci al combattimento, soprattutto quando ci sono diverse tipologie di nemici su schermo. Anche la parata a tempo mi piace, significa che contro i nemici tosti si dovrà ragionare un po’ prima di scagliarcisi contro. Staremo a vedere.

Lascia un commento