Ghost of Tsushima: una bellissima cartolina dal Giappone, ma senza una vera anima

la recensione del nuovo titolo di Sucker Punch: si poteva fare di più, date le premesse

Recensione di Tanzen

A poca distanza da The Last of Us Parte II, arriva su PlayStation 4 l’ultima grande esclusiva Sony prima della prossima generazione di console.
Dalle città di Infamous al Giappone di fine 1200, Sucker Punch cambia completamente ambientazione proponendo un titolo Open World dalle ottime premesse e ispirato esteticamente.
Fantastico dal punto di vista artistico, infatti, denota purtroppo diverse pecche nella gestione delle missioni e soprattutto nell’intelligenza artificiale, che non permettono il salto di qualità allo sviluppatore americano.
In una maniera del tutto simile a quanto fatto per Final Fantasy VII Remake, ho deciso di fare una recensione “ibrida” focalizzandomi soprattutto sulla parte video: 35 minuti di chiacchiere supportate da qualche filmato di gameplay, nessuno spoiler e una valutazione approfondita. Se volete apprezzare le foto che ho scattato durante il gioco, a questo indirizzo trovate invece la mia galleria fotografica.

Di seguito la videorecensione, più sotto le caratteristiche del gioco e la votazione finale!

INFO UTILI

Ho giocato Ghost of Tsushima su PlayStation 4 Pro, con un codice fornito da Sony.

Durata
  • Ghost of Tushima può essere completato tra le 25 e le 35 ore, a seconda degli extra completati
Struttura
  • Nel gioco sono disponibili la modalità risoluzione e quella frame rate. Ho giocato con la prima, l'ideale per PlayStation 4 Pro
  • I livelli di difficoltà presenti si possono cambiare in qualsiasi momento
  • È presente il doppiaggio in italiano, io l'ho giocato principalmente con quello giapponese
  • Tra le opzioni di personalizzazione c'è la modalità Kurosawa, con la quale è possibile giocare in bianco e nero, secondo lo stile dei film sui Samurai giapponesi
Collezionabili e Extra
  • Documenti, altari, missioni secondarie e speciali, il gioco abbonda di attività secondarie, così come di indicatori e abilità per facilitare il compito
Scheda Gioco
  • Nome gioco: Ghost of Tsushima
  • Data d uscita: 17 Luglio 2020
  • Piattaforme: PlayStation 4
  • Lingua doppiaggio: Italiano
  • Lingua testi: Italiano
Grafica

Artisticamente meraviglioso, gli scorci memorabili abbondano e l'ambientazione è molto varia. Ottimo uso di HDR e illuminazione in generale, le particelle rendono il mondo di gioco "vivo". Animazioni, personaggi e texture sono decisamente meno impressionanti.

90
COLONNA SONORA E DOPPIAGGIO

Doppiaggio in italiano discreto, il migliore è quello giapponese in termini di labiale e "coinvolgimento". Musiche ispirate che accompagnano i momenti topici dell'avventura, effetti sonori discreti.

85
GAMEPLAY

Le cose da fare sono tante, la scrittura discreta e la durata adeguata. Purtroppo l'intelligenza artificiale scolastica e parte delle missioni rivedibili rendono il gameplay poco ispirato e piatto. Talvolta divertente e dinamico, talvolta noioso.

73

Ci sono 14 commenti

Lord_Musashi

Un voto che non è basso ma di sicuro farà discutere tantissime persone, perché inizio già a leggere in giro “ho disdetto il preordine!!!”. Per me un 79, facciamo 8 dai, è sicuramente un buon gioco. Io non vedo l’ora che arrivi venerdì. Grazie per la recensione!

    psychomb

    Non ci vedo niente di male a verificare tramite recensioni e poi disdire il Preorder. È il senso dell’esistenza stessa delle recensioni e del giornalismo.

    Sennò compriamo a occhi chiusi qualsiasi cosa sia esclusiva della nostra azienda preferita?
    Quando si legge esclusiva automaticamente c’è una fissazione e un cameratismo estremo.
    Premettendo che non ho Xbox proprio perché è grazie alle esclusive Che PlayStation mi ha convinto da anni e anni, io a questo giro qualche dubbio ce l’avevo e ho atteso le recensioni.

    Dipende dai contesti poi. Nel mio caso l’hype è cambiato relativamente poco in verità. Il gioco mi interessa ancora molto perché mi sembra che ciò che fa bene comunque sia sufficiente per divertirmi. .
    Però ho disdetto il Pre-order fatto da mesi e mesi su Amazon. Perché sennò facevo l’errore di Horizon Zero Dawn…
    Ho ancora da iniziare Death Stranding e The Last of Us part 2. In realtà se era un capolavoro l’avrei preferito subito perché il richiamo del Giappone è sempre notevole. Ma ora leggendo le review Ho capito che ci spenderò meno soldi in futuro. Interessa ancora allo stesso modo, semplicemente non subito.

    Lord_Musashi

    @psychomb
    Intendevo dire che ormai la gente è tarata e abituata con voti altissimi, sennò ogni gioco è brutto per loro. Un 8 non mi sembra un brutto voto e non capisco da quando è diventato tale. Tra l’altro, io non ho proprio parlato di “azienda preferita”, anche perché io sono multipiattaforma da sempre e gioco su tutte le console e PC. Ma forse lì parlavi in generale. Riprendo quello che hai detto tu e visto che anche per me l’hype non è sceso anche se ho letto le recensioni l’ho preso lo stesso. Tra l’altro ci ho giocato un paio d’ore adesso, dopo la mezzanotte e mi sono divertito.

Ozric

Grazie della recensione, di sicuro un voto adeguato a quanto hai visto e giocato ma è altrettanto vero che poi ognuno in un gioco trova le motivazioni per goderselo a pieno al netto di qualche punto sfavorevole.
Di sicuro non vedo l’ora che arrivi Venerdì per godermi un viaggio nel Giappone medioevale.

bt2187

Bella rece e bella video rece, non vedo l’ora di provarlo, nonostante i difetti, sono sicuro di restare colpito

Dr_Venkman

Mi sono quasi sempre trovato d’accordo con le recensioni del Tanzen, altrimenti Antonio non sarebbe il mio reviewer preferito, quindi non dubito delle criticità riscontrate. Ghost of Tsushima sembra un bel titolo forse un po’grezzo che, pur non essendo un must-have, giocherò sicuramente.

EnzoFabio

79.. NON VALE LE 75 EURO RICHIESTE XORA..
ATTENDO UN BEL PÓ…CHE POI MERITA UNA CAPATA IN FRONTE…CIÁ TANZEN

akmur

Data la recensione, 79 mi sembra molto generoso… mi sembra più roba da 69 semmai.
Tra l’altro minaccia di essere davvero noioso.

S17S

Mi sembra un po’ la stessa cosa che successe su Days Gone, gioco che dal punto di vista tecnico se la cavava bene gameplay a tratti divertente ma gli mancava qualcosa per fare il salto di qualità. Sono molto curioso di provarlo perché a livello visivo è veramente figo da vedere, venerdì mattina lo proverò con curiosità.

FitzGeralt_of_Panormus

Bella recensione, in fondo è un buon voto. Venerdì vado a ritirarlo in negozio e poi vi farò sapere.
Buona capata in fronte

psychomb

Da quel che ho sentito in questa bella e approfondita review (come sempre Antonio, non delude mai!) e anche da altre in giro (anche le americane più esaltanti), ho capito che il gioco continua a interessarmi molto e sono quasi certo che mi divertirà molto nonostante i difetti evidenti tra quest design IA e animazioni (forse quest’ultimo aspetto, contando anche i volti, sarà quello più pesante da digerire per me).
Però dopo aver preso Horizon al lancio, ed esserne rimasto parecchio deluso e poco attratto (questione mia personale ma il modo in cui era costruito il suo open world e l’essere improntato all’uso dell’arco per me era troppo nonostante fosse spettacolare artisticamente e tecnicamente) non voglio ripetere lo stesso errore. Ho ancora alcuni giochi da recuperare, dunque me la prenderò con calma.

Per esempio so perfettamente che anche il solo combattere i boss quasi in stile Souls, in Star Wars Jedi Fallen Order, mi divertirà da pazzi. Ci passerei decine e decine di ore. Ma so anche che non mi farebbe impazzire in altri aspetti, quindi attendo e ci spenderò meno soldi in futuro.
So bene che mi divertirà parecchio anche giocare nei panni di un samurai (anzi ancora meglio se lo stealth è la parte peggiore del combat, preferisco fronteggiare i nemici da samurai!) e che l’ambientazione giapponese così realizzata, mi coinvolgerà tantissimo.
Ma al netto di questo, del backlog e della delusione che i difetti mi lascerebbero, io il Pre-order l’ho disdetto e lo comprerò a sconto in futuro.

COLDSEASONS
COLDSEASONS "Master of the Universe"
Complimenti, ti sei registrato!Chiacchierone!NiubboGuardone!Gameplay Café è il mio ritualeJuniorE3 2019 Special!Master
16 Luglio 2020 alle 10:40

Come al solito, sempre bello ed emozionante leggere una recensione di un’esclusiva Sony da parte di Antonio. In questo caso, ancora di più data la conoscenza e la passione del Tanzen per il Sol Levante. Per quanto riguarda il gioco, ahimè, ho sempre mantenuto le aspettative basse innanzitutto perchè setting e ambientazione m’ispiravano poco. Dopo aver visto lo State of Play dedicato, poi, ho deciso che non l’avrei acquistato nell’immediato. Sarà sicuramente un acquisto futuro, magari a prezzo ribassato, meglio ancora al Black Firday; possibilmente direttamente su PlayStation 5.
Va bene così, in questo periodo non ho voglia di impelagarmi in giochi open-world, preferisco qualcosa di più immediato e “fast”. Darò continuità alla mia operazione “smaltimento backlog”.

Lascia un commento