La Recensione di Mafia: Definitive Edition, un remake che non si può rifiutare

Recensione di Tanzen

Nel 2002 i “concetti” di Open World, spazi aperti e di esperienze cinematiche erano molto meno radicati rispetto ad oggi, tutto quello che arrivava faceva a ragione un certo scalpore, una ventata di novità che veniva giustamente premiata sia dalla critica che dai giocatori.
A fine 2001 Grand Theft Auto 3 era stato come un fulmine a ciel sereno per la libertà all’interno dei videogiochi, qualche mese dopo Mafia: The City of Lost Heaven ha contribuito ad alzare l’asticella della narrativa all’interno dei videogiochi, grazie ad una recitazione (per il tempo) impeccabile, una storia di qualità e la riproduzione rispettosa degli anni 30′, con tanto di città da esplorare con le macchine dell’epoca.

Il racconto postumo di Thomas Angelo e la sua scalata come gangster, il proibizionismo, la lotta per il territorio tra Salieri e Morello magistralmente raccontate e inframezzate da inseguimenti in macchina, scontri a fuoco, doppi giochi: al tempo Mafia per me ha rappresentato un piccolo capolavoro.

18 anni dopo arriva la Definitive Edition del titolo, un remake completo che rimane fedele alla storia e struttura originale, ma rivede completamente il comparto tecnico e aggiunge diverse migliorie / modifiche al gameplay per renderlo più attuale e fruibile anche per i nuovi giocatori.

Qui sotto trovate la videorecensione dettagliata, con sequenze di gameplay:

Nel box info utili alcune delle novità rispetto al titolo originale, seguite dalla scheda col voto!

INFO UTILI

Ho giocato Mafia: Definitive Edition su un PC portatile con NVIDIA GTX 1070, 32 GB di Ram e i7-7700HQ. A 1080p con dettagli alti ha "girato" per la stragrande maggioranza del tempo ad un frame rate pari o superiore ai 60fps.

Durata
  • La durata è praticamente identica a quella dell'originale, tra le 15-20 ore.
Struttura
  • Action in terza persona con forte componente narrativa, modalità "guida libera" per girare Lost Heaven con le macchine sbloccate senza missioni attive
  • Diverse modifiche al gameplay come minimappa sempre visibile, checkpoint maggiori, sistema di copertura, fisica della guida differente
Collezionabili e Extra
  • Pochi collezionabili, legati soprattutto a dei poster che approfondiscono ciascun personaggio dell'avventura
Scheda Gioco
  • Nome gioco: Mafia: Definitive Edition
  • Data d uscita: 25 Settembre 2020
  • Piattaforme: PC, PlayStation 4, Xbox One
  • Lingua doppiaggio: Italiano
  • Lingua testi: Italiano
Grafica

Un'ottima opera di remake, soprattutto per quanto riguarda il sistema di illuminazione che da nuova linfa alla città di Lost Heaven. Ottima anche la definizione delle texture, meno le animazioni e gli altri effetti. Il gioco su PC non è troppo esoso tecnicamente.

90
COLONNA SONORA E DOPPIAGGIO

La colonna sonora originale, riarrangiata, è sempre di qualità, in aggiunta a nuovi brani. Valido il doppiaggio anche in italiano.

92
GAMEPLAY

Un action "aperto" ma fortemente legato alla componente narrativa, che ancora oggi rimane interessante e appassionante. Buone le modifiche al gameplay per renderlo più moderno, rivedibili intelligenza artificiale e scontro corpo a corpo.

83

Ci sono 1 commenti

Moriet_Riberick

Ricordo che me lo passò un amico dopo averlo finito. Fu amore a prima vista e lo giocai con passione un botto di ore ogni giorno con ricami di schiaffi da mio padre. Non ti dico quante imprecazioni ho tirato arrivato alla “gara”. Appena vado in pausa pranzo recupero anche il video, ho genuina curiosità. 😉🍻

Lascia un commento