FantaCafé – Decima giornata: che sia Prosciutto ed Ananas la miglior pizza?

La rivoluzione copernicana della pizza

Fantacalcio di RoastShinoda

Prosciutto ed Ananas si impongono sulla classica Capricciosa, gli scemi cadono contro i verdi friarielli, la margherita si brucia perchè troppo cotta e finalmente il RoastBeef è cotto a puntino. Frasi senza senso o il sunto della decima giornata di FantaCafé? E’ arrivato il tempo di osannare il nuovo leader del campionato!

INFO UTILI

Trovi tutti i link in basso!

FantaCafé

SCEMO CHI LEGGE – FRIARIELLO UNITED 2-3

La caduta dei giganti. E’ racchiuso in queste poche lettere il senso della sconfitta interna della capolista che cede il passo ai Friarielli conterranei, dimostrando un certo apprezzamento per il delizioso verdume. Dal canto suo Helluzzo analizza un successo che parte da lontano: «La vittoria sui bidet non arriva a caso. Stiamo lavorando bene ed è giusto che si vedano finalmente i risultati. Si tratta di un segnale importante rivolto a chiunque pensi di poter passare facilmente sul nostro campo di friarielli: deve sapere che abbiamo anche tante salsicce dalla nostra parte.». Per Tanzen invece, le radici della sconfitta e della perdita della testa (della classifica) sono da imputare ai pochi giorni di riposo in relazione ai moltissimi chilometri che la squadra ha percorso: «La trasferta lunga giapponese alla fine ha pagato in negativo in termini di risultati, perlomeno mi sono ricaricato negli occhi e nel Cuore…la prossima partita utilizzeremo dei Bidet di nuova generazione!».

ZERO SUL CAMPO – AC PEPPERONI 0-0

Misero pari a reti inviolate a Zeroland, dove ZSC e Pepperoni ammainano bandiera bianca temendo vicendevoli ripercussioni. «Qualcuno ha detto biscottone? Due squadre disperate che decidono per un misero pareggio.» è stato il commento poco elegante ma schietto di nDrake, peccato per lui che le autorità competenti abbiano già iniziato le indagini per combine. Ancora più da ufficio inchieste l’intervista di Tonino, che esprime sincero amore fraterno per il rivale mandando in vacca qualsivoglia velleità di competitività: «Se sul rettangolo verde lo spettacolo non è stato dei migliori, almeno sugli spalti abbiamo potuto assistere ad abbracci fraterni. Le due tifoserie, da sempre gemellate, sono andate avanti a bere birre, cercando di dimenticare il più velocemente possibile lo scempio che settimanalmente accade tra assenteisti ed acciaccati. Un altro punto per gli zero che non conoscono la vittoria, ma infondo, va bene cosi!».

F.C. CAPRICCIOSA – HAM&ANANAS 0-2

Altro scontro a vertice tra due formazioni prima di questo match a 19 punti. A spuntarla sono gli ospiti che inaspettatamente espugnano l’isola di Capri venendo cacciati a male parole a causa dell’innovazione culinaria dell’ananas sulla pizza, un successo che permette all’underdog Lukyno di piazzarsi momentaneamente in vetta alla classifica: «Abbiamo dato un’altra batosta alla pizza nella sua concezione classica e domato tanti “capricciosi” puritani. Questa volta però la batosta è stata di quelle forti,che pone per la prima volta e con orgoglio noi innovatori ananassi in cima ad una classifica pregna di roba stantia e che non ha più appeal nel mondo pizza.
Credo saranno due lunghe settimane di lievitazione per tutti i pizzaioli conservatori, è giunto il momento dell’autocritica e dei processi per loro.
Noi intanto ci godiamo per due settimane la vetta provvisoria, complice anche la lunga trasferta giapponese degli Scemi che al loro ritorno dovranno scontrarsi con questa bellissima e dura realtà». Lucida l’analisi di Kalas che, come Lukyno, non può non sottolineare quanto questa sia una vittoria generazionale dell’avanguardia pizzaiola sulla sua concezione classica: «Abbiamo perso tre occasioni: quella di vincere uno scontro diretto, di balzare al primo posto e quella di relegare questa pizza esotica al suo posto, nella spazzatura. La mia difesa è stata decimata appena ha iniziato a mordere le caviglie foderate di ananas degli avversari ed è finita per metà in infermeria con dolori lancinanti allo stomaco. Ma devo fare ammenda, un attacco peggio schierato di quello non potevo metterlo».

FOX HOUND – ROAST-BEEF 0-1

Boccata d’ossigeno puro per i #ROASTERS che si impongono sui Fox Hound pur tenendo in panca quattro reti tra Belotti e Vlahovic. Una vittoria frutto non solo delle sviste dell’allenatore ospite, ma anche (e soprattutto) del portiere Dragowski troppo impegnato a giocare a Death Stranding per occuparsi dei ben cinque goal subiti, come ha poi rimarcato Giulia in conferenza stampa: «La Foxhound si cinge attorno al suo portiere, che comunque é riuscito ad ottenere una valutazione numerica positiva (intesa come numero strettamente maggiore di zero). Adesso testa alla prossima giornata, con un occhio sempre alla consegna dei pacchi». Dal canto suo RoastShinoda non ha potuto far altro che celebrare i suoi con una braciata d’annata, alla quale è stata invitata l’intera Springfield.

UNDERLUFOCU – LA MARGHERITA DI MARGHERITI 4-0

Scoppola dura, durissima da mandare giù per Frankie ed i suoi usciti malconci a dir poco dalla trasferta ternana di LuFocu, commentata così dall’allenatore degli ospiti: «Gira male, malissimo. Non facciamo risultato neanche contro chi non scende in campo. Probabilmente in molti hanno fatto indigestione… Bisogna capire se per colpa della mozzarella o della salsa». Dall’altro lato il perfezionismo si vede nei dettagli, così mentre la sua squadra vince per ben quattro reti di scarto MatSant è stato visto da più di un tifoso nel post gara mangiarsi le mani e prendersela con se stesso per non aver schierato la formazione: «Lu focu brucia, anche quando il mister colpevolmente dorme invece di scegliere l’undici da mandare in campo. Bomber Correa e tassa Immobile stendono una volitiva Margherita che ci ha provato fino alla fine!».

FantaCafé

LINK UTILI:

► Lega Fantacalcio, il link ufficiale della competizione.
► Rose di tutte le squadre.
► Presentazione FantaCafé, con loghi, maglie ed interviste agli allenatori.
► ProRETT, cos’è?

Lascia un commento