I giochi dell’anno 2018 secondo Gameplay Café!

È il momento di stilare le nostre classifiche, con alcune categorie speciali!

Speciale di Tanzen

Il 2018 è stato grandioso dal punto di vista videoludico – anche per la nascita di Gameplay Café! – tra l’altro confermando la tendenza di “spalmare” le uscite durante l’intero corso dell’anno.

Una benedizione (oppure maledizione?) per il nostro portafoglio, non a caso a giocarsi la palma del “migliore” su queste pagine sono stati God of War, datato 20 aprile, e Red Dead Redemption 2, arrivato su un cavallo il 28 ottobre.

Dopo la diretta di celebrazione che potete trovare sul nostro canale YouTube è il momento di mostrarvi le classifiche che abbiamo scelto per voi, accompagnate da qualche categoria speciale!

Le scelte che vedete sono frutto di quello che siamo riusciti a giocare nel 2018, partono dalle mie preferenze “tarate” sulle scelte dei Friends che hanno partecipato…buona lettura.

God of War

Mai scelta fu più ardua. Due titoli grandiosi: Red Dead Redemption 2, in grado di sublimare la formula di Rockstar e il genere delle avventure con struttura Open World come se fosse un blockbuster di Hollywood; God of War, capace di reinventarsi cambiando struttura e ambientazione, maturando al contempo la narrazione.
Si tratta spesso di valutazioni soggettive, ma abbiamo deciso di premiare la produzione di Santa Monica in quanto più opera strettamente videoludica, supportata da una regia a dir poco sublime. Insomma ha vinto il cuore del gameplay sulla mente cinematografica, ma qualunque cosa voi abbiate scelto, va bene uguale.

Gli altri contendenti NB: tutte le liste dei contendenti sono in ordine alfabetico, e di base rappresentano eccellenze nella loro categoria.

  • Assassin’s Creed: Odyssey
  • Dragon Quest XI
  • Forza Horizon 4
  • Marvel’s Spider-Man
  • Monster Hunter: World
  • Pillars of Eternity II: Deadfire
  • Red Dead Redemption 2
  • Super Smash Bros. Ultimate
  • Yakuza 6

Fallout 76

Solitamente le delusioni si hanno in seguito ad alte aspettative, dinnanzi a produzioni dal budget elevato o brand di un certo peso “storico”. Ebbene, Fallout 76 ci ha deluso in tutte e tre le categorie, senza contare la gestione rivedibile da parte dello sviluppatore delle problematiche intercorse post uscita. Il titolo Bethesda non è solo quest’anno, ma sicuramente è il più rappresentativo.

Altre delusioni da segnalare

  • Agony
  • Far Cry 5
  • Fist of the North Star: Lost Paradise
  • Octopath Traveler
  • PlayStation Classic
  • Shadow of the Tomb Raider
  • The Crew 2
  • We Happy Few

Dead Cells

Ha ancora senso parlare di Indie? Forse sarebbe meglio dividere i videogiochi in fasce di prezzo: quella “piena”, tipica oramai dei titoli AA-AAA, e quella che parte da circa metà fino ai classici 10 euro. Anche il concetto stesso di Indie, inteso come sviluppatore che si autopubblica, è sempre più labile, da qui la nostra scelta di abbattere tale distinzione per il 2018.
Un po’ Metroidvania, un po’ Rogue-Lite, 100% una figata: Dead Cells è il nostro gioco dell’anno, un’esperienza divertente, appassionante, con un buon livello di sfida e ottima direzione artistica.

Altre chicche da segnalare

  • Celeste
  • Iconoclasts
  • Into the Breach
  • Remothered: Tormented Fathers
  • Return of Obra Dinn
  • Sonic Mania Plus
  • Tetris Effect
  • The Messenger
  • Thronebreaker: The Witcher Tales

Astro Bot Rescue Mission

Un gioco in grado di sorprendere dall’inizio alla fine chi ha PlayStation VR in testa. Nelle sue dinamiche, Astro Bot Rescue Mission propone infatti una serie di idee che pongono l’esperienza provata in questo gioco ai vertici di quelle vissute in realtà virtuale non solo nel 2018, ma sin da quando questa tecnologia è arrivata sul mercato.

Altre esperienze VR da segnalare

  • Firewall Zero Hour
  • Moss
  • Tetris Effect
  • The Persistence

Fornite

Ebbene sì, cari battle-royale-hater, l’esperienza più divertente, completa e multipiattaforma dell’anno, è quella offerta da Fortnite, un vero e proprio fenomeno in grado di definire i trend online del 2018. Non per tutti, non per me, ma nondimeno il titolo da premiare quest’anno come esperienza complessiva.

Altre esperienze online da segnalare

  • Call of Duty: Black Ops 4
  • Monster Hunter World
  • Rainbow Six Siege
  • Sea of Thieves

Oddmar

Durante il 2018 su Android e soprattutto iOS sono arrivate tante conversioni valide da PC e Console, adattate nel sistema di controllo e in grado di reggere senza problemi grazie agli hardware prestanti di cellulari e tablet.
Per darvi un servizio migliore, ad ogni modo, abbiamo scelto dei titoli nativi per queste piattaforme, oppure usciti in contemporanea: il vincitore è Oddmar, platform con elementi action squisito dal punto di vista estetico, con una discreta durata e sfida assieme ad un ottimo sistema di controllo. A meno che pochi euro siano troppi per quelli che ne spendono molti di più per il proprio dispositivo mobile.

Altri titoli mobile da segnalare

  • Dancing Line
  • Eloh
  • Florence
  • Golf Peaks
  • Kingdom Rush Vengeance
  • Lichtspeer
  • Meteorfall: Journey
  • Motorsport Manager 3
  • Reigns: game of thrones

God of War

Motore grafico di primo livello, direzione artistica eccezionale, animazioni e regia semplicemente al top…God of War è mastodontico anche dal punto di vista visivo, soprattutto quando si mettono in pista tutte e quattro le equazioni evidenziate.

Altri vcandidati

  • Assassin’s Creed Odyssey
  • Florence
  • Forza Horizon 4
  • Marvel’s Spider-Man
  • Octopath Traveler
  • Red Dead Redemption 2
  • Return of Obra Dinn
  • Shadow of the Colossus
  • Tetris Effect

Red Dead Redemption 2

Dopo tanti anni ancora non capisco perché le colonne sonore dei videogiochi abbiano così poco spazio nel panorama dell’informazione videoludica. Rappresentano un pezzo importante dell’esperienza, sono quelle che vi fanno ricordare un videogioco a distanza di anni, e personalmente le ascolto anche in macchina. Quella di Red Dead Redemption 2 è sontuosa, meravigliosa, più varia rispetto al primo capitolo, degna compagna dell’avventura di Rockstar.

Red Dead Redemption 2

Altre colonne sonore da segnalare

  • A Way Out
  • Detroit
  • Dragon Quest XI
  • God of War
  • Life is Strange 2
  • Marvel’s Spider-Man
  • Ni no Kuni 2
  • Tetris Effect
  • The Messenger

Kratos (God of War)

In questa categoria parliamo del personaggio digitale, della recitazione originale e, quando possibile, di quella italiana. In tutti e tre i casi Kratos trasuda un carisma incredibile, che nell’ultimo God of War raggiunge un ulteriore salto di qualità in termini di scrittura dei dialoghi, recitazione, maturazione del personaggio. Non si può non essere innamorati di Kratos dopo aver giocato l’ultimo God of War.
Ragazzo, ragazzo, RAGAZZO!

Altri personaggi da segnalare

  • Arthur Morgan (Red Dead Redemption 2)
  • Connor (Detroit)
  • Dutch Van Der Linde (Red Dead Redemption 2)
  • Kassandra (Assassin’s Creed Odyssey)
  • Madeline (Celeste)
  • Nino Dungeon (Souls-like games)
  • Primrose (Octopath Traveler)
  • Spider-Man
  • Spyro

Xbox Game Pass

Se le tocca inseguire in termini di esclusive e qualità media dei propri titoli, sui servizi Microsoft non teme rivali, e anzi con Game Pass sta costruendo un piccolo gioiello nel proporre un offerta di qualità a persone meno interessate alla singola esclusiva rispetto ad un catalogo vasto e variegato. Senza dimenticare, ad ogni modo, dei titoli in seno a Microsoft pubblicati in contemporanea all’interno di questo servizio, e la disponibilità sia su PC che Xbox One senza costi aggiuntivi.

Altri servizi da segnalare

  • Bluestacks
  • GOG

L’online di Nintendo Switch

Nintendo Switch è una console di successo con tanti titoli grandiosi che stanno trainando le vendite. Ma nonostante questo la cura di Nintendo per i servizi extra ludici e per l’infrastruttura online lasciano ampiamente a desiderare. Pensate se Mario Tennis Aces, Mario Kart 8 Deluxe o Super Smash Bros. Deluxe offrissero più modalità di gioco online, una chat vocale integrata senza arzigogoli e un funzionamento immediato! BARBARI senza Bidet.

Altre delusioni da segnalare

  • I continui aggiornamenti software DI STABILITÀ delle console
  • PlayStation Now non ancora in Italia

Niente vincitore assoluto in questa categoria, bensì una mini guida alle migliori pizzerie nelle città più rappresentative! Per la lista completa c’è il mio account Instagram Tanzen Vs Pizza, qui sotto invece una selezione.

Pizzerie da segnalare

  • Per Napoli: @NapoliPizzaGuide su Instagram
  • Per Milano: @MilanoPizzaGuide su Instagram
  • Per Tokyo: @TokyoPizzaGuide su Instagram
  • Caserta: I Masanielli di Francesco Martucci, Decimo Scalo, Casa Vitiello
  • Salerno: I Borboni, In Voga, Madia
  • Roma: Illuminati Seu, Loffredo
  • Verona: I Tigli, Saporè, Da Salvatore
  • Torino: Napples, A Casa di Pulcinella, Piccola Ischia, Cammà Fa
  • Bologna: La Verace
  • Bari: Il Grottino
  • Catania: Al Vicolo Pizza & Vino
  • Palermo: Archestrato di Gela
  • Cagliari: il Gallo d’Oro

Lascia un commento