Ghost of Tsushima, le polemiche per i voti troppo bassi e i fanboy che non li accettano

Editoriale di Tanzen

In una maniera diametralmente opposta a The Last of Us Parte II, i voti di Ghost of Tsushima, soprattutto quelli europei ed italiani, sono stati criticati da parte degli utenti PlayStation per essere troppo bassi, anche in relazione a quelli della stampa americana e giapponese.
Ne parlo in questo podcast: spesso si tende a proiettare le proprie aspettative su un titolo ancora prima di averlo giocato, e si fa fatica ad accettare pareri differenti.
Ha senso ad ogni modo dare un voto a un gioco? Secondo me sì, vi dico perché in questo video!

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

SEGUICI SU:

Twitch, unico canale per le dirette.
ISCRIVITI al canale YouTube.
Facebook, la fan page ufficiale.
Gruppo Facebook, per parlare con tanti appassionati.
Instagram, foto a sfondo videoludico!
Telegram, audio vocali esclusivi e notifiche di ogni articolo.
Discord, musica di videogiochi e sessioni di gioco online assieme.
Twitter, di tutto un po’.
► La community ufficiale su Steam.

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

Logo: Marco Mottura
Animazioni e sigle: Leonardo Alberto Moschetta
Padri Fondatori: Antonio Fucito, Matteo Santicchia, Rosario Salatiello

Ci sono 3 commenti

Dr_Venkman

Gioco che prenderò in seguito e sicuramente non a prezzo pieno che, al netto delle criticità evidenziate dall’ottima videorecensione di Antonio, mi incuriosisce molto. Questa situazione mi ricorda quella di The order:1886, un titolo che presi consapevole delle valutazioni negative ricevute e che mi piacque convintamente. Addirittura mi pare che venne stroncato in maniera più netta rispetto a Ghost of Tsushima. Comunque, tornando all’ultima fatica di Sucker Punch, 79/100 è un voto più che discreto (8-) ma ben lontano dal perfect score di Famitsu. Ah, quanto mi piacerebbe conoscere le loro motivazioni. Come in quei processi, dove il giudizio in primo grado viene ribaltato nel secondo e poi bisogna aspettare il pronunciamento della Corte di Cassazione!

FitzGeralt_of_Panormus

Quando a scuola prendevo 7 o 7 e mezzo era festa; non capisco tutto sto “gnegnenismo” nei confronti dei voti.
Poi il voto va contestualizzato leggendo la recensione, ribadisco LEGGENDO la recensione e non fermandosi ai voti, come fanno molti fanbimbi.

Lord_Musashi

Io sono totalmente d’accordo con le recensioni, riconosco tutti i difetti del gioco, ma a livello personale non trovo nulla che mi dia davvero fastidio (tranne qualche missione secondaria). Ogni personaggio ha la sua storia seguita dalle proprie missioni, esplorare è un piacere in quanto un paesaggio non è mai simile all’altro. Ho sentito l’amore di Sucker Punch per Kurosawa e ho davvero respirato il giappone. Lo dico senza tifo, senza fanboysmo, anche perché non avevo aspettative alte, anzi non ne avevo proprio. Per quanto riguarda i voti di metacritic, eh sono furbini quelli che ora li tirano fuori perché con The Last of Us non valeva e ora con Ghost of Tsushima dovremmo starli a sentire? XD No no, il fatto è che la gente non è in grado di confrontarsi con una critica, la delusione per alcuni è talmente cocente che non tollerano un’altra opinione. Secondo me una recensione va presa per quella che è, una opinione oggettiva su un titolo, poi sta a noi decidere se ne vale la pena.

Lascia un commento