E3 2022, Game Over: annullati anche gli eventi digitali

Un duro colpo per la storica fiera di settore

Notizia di Jury Livorati

L’emergenza Covid sembra aver accelerato un fenomeno che pareva già irreversibile, ossia quello del declino dell’E3. La celebre fiera di settore, che negli anni è stata teatro dei più importanti annunci legati al mondo videoludico, soffriva da anni di un calo di interesse da parte dei professionisti dell’industria e da parte del pubblico. Non a caso colossi come PlayStation e Electronic Arts avevano smesso di prendere parte alla manifestazione, preferendo altri appuntamenti o eventi personalizzati. Nel pieno delle restrizioni per la pandemia, per l’appunto, l’E3 aveva trovato una nuova formula completamente digitale per non rinunciare a fare da contenitore di grandi novità e annunci, formula che avrebbe dovuto ripetersi anche quest’anno. In realtà, tramite voci poi confermate da un comunicato ufficiale, l’E3 2022 è stato completamente annullato, sia in presenza che in forma digitale.

L’E3 tornerà nel 2023 con uno showcase rinvigorito per celebrare nuovi ed entusiasmanti videogiochi e innovazioni del settore. In precendenza avevamo annunciato che l’E3 non si sarebbe tenuto dal vivo nel 2022 a causa dei rischi legati al Covid 19. Oggi confermiamo che non ci sarà neanche un evento digitale per il 2022. Dedicheremo tutte le nostre energie e le nostre risorse per portare una edizione fisica e digitale rinnovata dell’E3 l’estate prossima. Sia che lo godiate di persona, sia che lo guardiate dai vostri dispositivi remoti, l’evento del 2023 riunirà la community, i media e i professionisti grazie a un nuovo format e a una nuova esperienza interattiva.

I prossimi giorni lasceranno sicuramente spazio ad analisi approfondite di questa decisione, mentre molti già nutrono dubbi sull’effettiva possibilità che l’E3 2023 si svolga. Qualcuno, infatti, teme che la decisione di annullare l’evento di quest’anno corrisponda al colpo finale a una manifestazione che ormai aveva detto tutto quello che aveva da dire. La speranza, naturalmente, è che tutto vada a finire per il meglio, se non altro in memoria delle notti passate a fare le ore piccole in attesa del trailer di annuncio di questo o quel titolo che attendevamo con estrema ansia.

Ci sono 1 commenti

Lascia un commento