Street Fighter 6: World Tour, Battle Hub e closed beta nel nuovo trailer

Confermati anche quattro graditi ritorni

Notizia di Jury Livorati

Nel corso dello stesso evento virtuale in cui è stata confermata la versione PlayStation 4 di Resident Evil 4, Capcom ha rivelato molte informazioni aggiuntive su Street Fighter 6, oltre ad annunciare le date della closed beta.

Molta curiosità ruotava intorno alla modalità World Tour, anticipata dai primissimi trailer, finora nota come una sorta di modalità storia per singolo giocatore. In effetti, in questa parte del gioco prenderemo il controllo di un personaggio creato con un apposito editor e ci faremo guidare nei primi allenamenti dal coach Luke, nella città fittizia di Metro City. Più avanti potremo incontrare i Master e apprendere le loro mosse segrete, come lo Shoryuken di Ryu e lo Spinning Bird Kick di Chun-Li. Avanzando con la nostra “carriera” incontreremo avversari sempre più forti, ma tra uno e l’altro potremo divertirci ad esplorare la città.

Lo stesso avatar del World Tour potrà essere usato nella modalità Battle Hub, un punto di ritrovo con altri giocatori che integra anche le funzionalità online di Fighting Ground. Il numero massimo di utenti contemporanei nell’hub è cento e l’interazione social sarà garantita dall’uso di emotes o della chat. L’Hub Good Shop ci consentirà di acquistare oggetti e accessori esclusivi per differenziarci dalla massa. In questa sezione potremo anche cimentarci in partite arcade in due giocatori nei cabinati disponibili, per sfide vecchia scuola magari davanti a un nutrito pubblico.

Street Fighter 6 vedrà il ritorno di quattro personaggi leggendari. Ken con i suoi Hadoken, Shoryuken, Tatsumaki Senpu-kyaku, Dragonlash Kick e Sprint, ma anche con il nuovo Jinrai Kick, un calcio circolare con spostamento in avanti. Blanka, con il suo Electric Thunder e i Rolling Attacks, ma anche con la Blanka-chan Bomb per lanciare una bambola esplosiva semovente sul terreno. Dhalsim, con le sue familiari tecniche di fuoco Yoga Fire, Yoga Arch, Yoga Comet, Yoga Flame e Yoga Blast, oltre al teletrasporto. E Honda, con le sue caratteristiche Hundred Hand Slap, Sumo Headbutt, Sumo Smash e Oicho Throw, oltre alle Neko Damashi e Sumo Spirit che ora sono mosse speciali e alla nuova Sumo Dash.

Il trailer del Tokyo Game Show ha aperto il sipario anche sulla nuova modalità Extreme Battle. Ogni Extreme Battle contiene una regola e un trucco. Una regola è la serie di condizioni da rispettare per vincere un incontro. Ad esempio, potete impostare una regola su “Il primo che manda l’altro a tappeto cinque volte vince!” Un trucco invece aggiunge un livello extra di piacere. Alcuni esempi sono un toro alla carica che corre per il livello e infligge danni, un Met di Mega Man che può darvi la scossa e più sorprese stravaganti per aumentare il livello di divertimento e di sfida in Street Fighter 6. Questa è una modalità per coloro che vogliono qualcosa di diverso dai soliti combattimenti.

Per finire, sono state annunciate le date della closed beta, che si terrà dal 7 al 10 ottobre su PC e next-gen, con tanto di supporto al cross-platform, come nel gioco completo. Le modalità disponibili saranno Ranked Match, Casual Match, Battle Hub Match, Open Tournament, Extreme Battle, Game Center eTraining Mode e i personaggi giocabili saranno Ryu, Chun-Li, Luke, Jamie, Guile, Kimberly, Juri e Ken. L’uscita di Street Fighter 6 è prevista nel corso del 2023 in data da definire.

Lascia un commento