Xbox Live Gold, l’aumento di prezzo “non s’ha da fare”

Microsoft torna sui propri passi dopo le lamentele dell'utenza

Notizia di Jury Livorati

Non sono passate neanche ventiquattro ore da quando è circolata in rete la notizia dell’aumento di prezzo stabilito per l’abbonamento Xbox Live Gold. Come vi abbiamo prontamente e dettagliatamente riportato, Microsoft aveva deciso di aggiungere 1 dollaro al costo mensile e 5 dollari all’abbonamento trimestrale, il che, facendo i conti della serva, significava un raddoppio netto sul prezzo annuale. Sebbene ci fossero tutti i margini di preavviso perché l’utenza si facesse una ragione delle variazioni e decidesse se proseguire o meno con l’abbonamento, le lamentele sono piovute da tutto il mondo.

Negli ultimi anno, si sa, la forza dell’utenza è sempre maggiore rispetto alle scelte di mercato dei big dell’intrattenimento. Ecco allora che dopo poche ore Microsoft si vede costretta a tornare sui propri passi e a rinunciare a qualunque velleità di aumento dei prezzi dei suoi servizi, almeno per il momento. Con un aggiornamento della comunicazione originale di ieri, il team di Xbox ha preso atto di aver “fatto un casino” e di apprezzare il fatto che i suoi fan gliel’abbiano fatto notare.

Entrare in contatto e giocare con gli amici è un aspetto fondamentale del gaming e noi non abbiamo rispettato le attese dei giocatori che su ciò fanno affidamento continuamente. Di conseguenza, abbiamo deciso di non cambiare i prezzi di Xbox Live Gold. Trasformeremo questo momento nell’opportunità di portare Xbox Live al centro dell’esperienza dei giocatori. Per i giochi free-to-play non avrete più bisogno di un abbonamento Xbox Live Gold. Stiamo lavorando duramente per rendere attivo questo cambiamento il prima possibile nei prossimi mesi.

Tutto annullato, dunque, con tanto di scuse da parte di Microsoft. Gli utenti vecchi e nuovi possono continuare a fare affidamento sui soliti prezzi di riferimento. In aggiunta, la novità riguardante la fruizione dei giochi free-to-play è un’ottima notizia. Se fosse già in cantiere e che sia stata usata per distogliere l’attenzione dal mezzo passo falso compiuto ieri non sta a noi giudicarlo. Quello che possiamo dirvi, invece, è che sono stati annunciati i nuovi Games with Gold di febbraio, di cui abbiamo parlato in dettaglio nella giornata di ieri.

Lascia un commento