God of War: Ragnarok, la recensione diario del Tanzen

Un piacevole déjà vu... o c'è di più?

Recensione di Tanzen

Le prime ore di God of War: Ragnarok restituiscono un piacevole déjà vu, perché sembra proprio di continuare da dove era finito il capitolo del 2018 (e che fu il primo gioco a essere recensito qua su Gameplay Café, *lacrimuccia), come esplorazione, possibilità di gameplay e anche comparto grafico. Un proseguo perfetto legato soprattutto al ricordo che si ha del titolo precedente.

Poco alla volta però ci si rende conto che tale legame è ben presente anche nelle ore successive ma ogni aspetto si è evoluto e stratificato, abbracciando ancora di più la visione che gli sviluppatori hanno di questo soft reboot in terre norrene. 

God of War: Ragnarok recensione diario 2

3 novembre 2022 – Prima pagina

Sarebbe un peccato giocarlo senza aver completato il predecessore, sarebbe un peccato buttarsi a capofitto solo sulla trama principale, perché le storie che accompagnano quella di Kratos e Atreus sono complesse, interessanti e ben sceneggiate, estendono decisamente l’appetibilità e valgono la pena di essere vissute. Il combattimento esplode letteralmente in termini di varietà, combinazioni e quindi possibilità; il passaggio tra Leviatano e Lame del Caos non è mai stato così fluido e appagante, le abilità e i potenziamenti permettono una personalizzazione inedita per la serie. 

Si combatte assai, la varietà degli opponenti è superiore, i mini boss abbondano ma purtroppo rimane un po’ di amaro in bocca per la presenza centellinata di scontri epici, uno dei difetti che avevo imputato al primo capitolo soprattutto alla luce di quelli che sono invece presenti e fanno venire orgasmi multipli. I puzzle ambientali attingono a piene mani dal passato ma non manca qualche ingegnosa aggiunta per spezzare la componente d’azione, assieme a quella di esplorazione sempre molto valida anche se talvolta ricorda qualcosa di già visto.

Dal punto di vista della trama e la costruzione narrativa posso dire che i dialoghi risultano più interessanti e introspettivi ma anche qua manca il focus e l’effetto wow del God of War uscito nel 2018. Si tratta tuttavia di un aspetto che era da mettere in conto, anche per un discorso di continuità narrativa e ambientazione. Come detto però ci sono molte più storie da vivere, personaggi da approfondire e cose da fare.

God of War: Ragnarok recensione diario

Lo stesso discorso può essere applicato al comparto tecnico, che pur condividendo tante cose col 2018, adesso su PlayStation 5 beneficia dei sessanta fotogrammi al secondo (la modalità che preferisco), una pulizia maggiore e scorci decisamente evocativi, nei quali l’effettistica e qualche soluzione avanzata mascherano piuttosto bene una certa staticità di fondo e la classica produzione a cavallo tra generazioni (ho letto di ottimi risultati su PS4 e la sua versione PRO, in ogni caso).

Infine il DualSense, al momento direi utilizzato in maniera un po’ pigra ma con grandi opzioni di accessibilità (come succede in sempre più giochi, per fortuna) e un livello di sfida ampiamente personalizzabile: al momento sono a 27 ore di gioco, prima dell’arrivo ufficiale del gioco nei negozi condividerò con voi il resto del verdetto, arricchendo il pezzo con un voto che non penso si discosterà molto – vediamo se al ribasso o meno – rispetto a quello del 2018. A presto!

Ci sono 42 commenti

Itachi884

Sperando di vedere la conclusione di questa recensione diario, dato che diverse altre sono ancora ferme da mesi 😔

Turrican76

Ciao ragazzi mi sono registrato da poco, io provengo da Euro che come molti sapranno ha chiuso, ora siccome conoscevo Tanzen dai tempi di Multi e ho sempre avuto grande stima di lui, mi sono detto perchè non dargli una possibilità? Detto questo forse non dovrei permettermi di fare critiche visto che neanche sono arrivato, ma questo formato diario per quanto non sia una cattiva idea (visto che non è mai sbagliato prendersi i giusti tempi per recensire un prodotto) secondo me non funziona, soprattutto se come ho letto ci sono recensioni come horizon 2 che è uscito a febbraio e non ha ancora la recensione definitiva, forse avete solo bisogno di qualcuno che vi dia una mano e se posso permettermi ci sono tanti redattori a spasso prorpio da Euro che sapevano fare molto bene il loro lavoro, mi viene in mete Lorenzo Mancosu, ma ce ne sono tanti altri.

AleBrasa

Arrivo anchio da EG su consiglio di Turrican.

Saluti a tutti, belli e bozzi. 😂

Seiya

Ho la sensazione di conoscere alcuni di voi. 😅

Un saluto allo staff,sono un nuovo utente e arrivo anch’io da eurogamer.

POLDOxD

Ciao a tutti.

Arrivo anche io da eurogamer

Turrican76

Se posso permettermi vorrei dare qualche piccolo spunto alla redazione per migliorare la fruizione dei sito.

1 le notifiche non sembra che funzionino
2 non si può editare un commento
3 non c’è la possibilità di rispondere ad un utente che ha risposto ad un nostro commento.

Secondo me se già ponete rimedio a queste piccole cose, faciliterete e di molto il dialogo tra utenti e quindi anche le possibilità di crescita.

Turrican76

@ErBisteccone

ahahahaha l’avatar dice tutto

    AndyCap

    😉 Stavo scherzando. Certo speroiamo aggiornino le risposte. Ti devo rispondere da un altro post. Comunque, il tenotre delle recensioni (quelle che ho letto) non mi dispiace, sono scorrevoli e si fanno seguire. Dato quello che vedo in giro provo e se c’è una community che gia conosco sono felice. Nel bene o nel male so con chi sto dailogando 🙂

    AndyCap

    Volevo dire articoli e non recensioni…ma avevo in testa il termine e l’ho scritto

AndyCap

Eccomi qui. Speriamo di ripartire con una nuova realtà sana e di interesse. Una buona giornata a tutti voi.

    Turrican76

    Andy in realtà non prendo una fava, semplicemente seguivo Tanzen ai tempi di multi e lo reputo molto bravo, ma fino a ieri non sapevo nulla della qualità complessiva del sito (che ho scoperto solo dopo essermi registrato) e se fanno qualche piccolo aggiusto può diventare un buon punto di ritrovo. Anche perchè mi piace come sono impostate le recensioni ( quelle classiche, meno i diari soprattutto se poi rimangono aperti mesi) Vediamo anche se la redazione è responsiva e ci da qualche risposta

ErBisteccone

Signori, aggiungete le notifiche e siamo a cavallo. Come vedete, un bel po’ di gente è arrivata da Eurogamer, non deludeteci 😛

ZOE

Ragazzi manca poco e si parteeeee, mamma mia come lo aspetto sto gioco

JackstoneVR

Ciao a tutti. Anch’io sono un emigrato da eurogamer che ha seguito l’indicazione di Turrican76. Spero di ritrovare qui un po’ di quanto perso con la chiusura di eurogamer. Un ben ritrovato a tutti gli “emigrati“ come me…molti magari non mi conosceranno nemmeno perché non intervenivo tanto quanto i nomi che ritrovo qua, ma vi ho letto spesso e da anni e un po’ mi sembra di conoscervi tutti.

Ceppo25

Preso ieri ragazzi, strepitoso!!!!

DementusSnake

Domanda per chi ha acquistato la versione per PS4 di Ragnarok:

Come si comporta la ventola? Fa lo stesso chiasso del capitolo datato 2018? Siamo messi peggio, o magari meglio?

    Turrican76

    Non so se faccia più o meno casino rispetto al titolo del 2018, ma da quello che ho letto sicuro fa casino

    DementusSnake

    Cavolo, grazie per l’informazione.

    AleBrasa

    Sta pur certo che Ragnarok la PS4 la spreme, quindi è quasi certo che sia rumorosa, se proprio vuoi mitigare quel problema a prescindere che tu abbia standard o pro puoi fare un repast di noctua nt h1 e guadagni sensibilmente in termini di dissipazione, ergo le ventole non ti partiranno più in modalità jet, esperienza personale.

EnzoFabio

Quando riparte il canale YouTube Tanzen..Una bella video recensione vecchi tempi..

Lascia un commento