Tastiera MSI Vigor GK80: la recensione

Una sgargiante e rapidissima tastiera non adatta alle tasche di tutti.

Hardware di RoastShinoda

Concludiamo questo viaggio nel mondo delle periferiche per il PC Gaming di MSI con il pezzo pregiato del catalogo: la tastiera Vigor GK80. Se vi siete persi le recensioni del controller Force GC20 e del mouse Clutch GM60 recuperatele perché questi prodotti hanno tanto in comune, soprattutto se li accoppiate tramite software o avete dell’hardware MSI. Bando alle ciance, la tastiera è una scheggia ma non è affatto economica, varrà la pena acquistarla? Scopriamolo insieme!

 

UNBOXING

Il Vigor GK80 arriva in una imponente scatola totalmente nera avvolta da una sovraccoperta. Sulla faccia frontale viene presentata la tastiera con i loghi Mystic Light (il software per la gestione degli RGB, che abbiamo già trovato durante la recensione del mouse Clutch GM60), Gaming Gear che ne indica l’appartenenza alla famiglia gaming ed il logo Cherry MX, produttrice degli switch meccanici della tastiera.

Il retro della confezione riporta una quantità enorme di informazioni, a partire dal colore degli switch (la Vigor GK80 è disponibile sia con switch silver che red), un’introduzione di Mystic Light e la presentazione di tutto ciò che contiene la tastiera escluso il cavo dell’alimentazione perchè già integrato nella scocca.

MSI Vigor GK80

Completano la dotazione un comodo poggiapolsi in metallo e gomma, molto pesante che assicura un’ottima stabilità, ed una serie di tasti extra per migliorare l’esperienza in gioco che possono essere inseriti nel fondo del poggiapolsi all’occorrenza. Di questi tasti dodici sono neri e dotati di una texture a “scaglia di drago” anti-scivolamento, cioè ricoperti di gomma con una trama immediatamente riconoscibile al tatto che sostituiscono i tasti generalmente più utili in gioco: quattro specifici per spazio, control, shift e alt mentre gli altri otto sono universali e possono coprire i vari numerali e tasti di scelta rapida classici.

Altri quattro tasti colorati di grigio chiaro in lega di zinco vanno a rimpiazzare i WASD e si differenziano cromaticamente dal resto della tastiera così da risultare immediatamente riconoscibili. I tasti vengono rimossi con grande facilità grazie ad una pinzetta nera molto facile da utilizzare.

MSI Vigor GK80

 

ERGONOMIA, MATERIALI E USABILITA’

La Vigor GK80 presenta un frame in alluminio satinato nella parte superiore ed uno in plastica in quella inferiore che comprende anche i piedini, soluzione che restituisce un ottimo feeling alla vista ed al tatto.

Sul lato superiore il nero della tastiera è interrotto da una placca rossa che contiene i tasti per la multimedialità, una scelta molto più comoda ed intuitiva rispetto alle combinazioni col tasto FN che spesso vengono adottate dai produttori, sebbene questi siano rivolti verso il lato della tastiera e non verso il frontale rendendoli poco riconoscibili a primo impatto. Sempre all’interno della fascia rossa c’è una porta USB pass through per connettere altre periferiche direttamente alla tastiera.

MSI Vigor GK80

Della Vigor GK80 esistono due modelli che si differenziano in base al tipo di switch Cherry MX che montano: Red e Silver. Il modello che abbiamo in prova è dotato di switch Speed Silver con un punto d’attuazione di soli 1.2 mm rispetto ai quasi 2mm del Red, il che rende possibile il rilevamento dell’input più veloce del 40% rispetto all’altro switch. Per il resto i due tasti sono entrambi lineari, quindi non c’è alcun click o scalino rilevabile al tatto, e la forza di attuazione è per entrambi di 45g.

MSI Vigor GK80

Queste le specifiche dello switch Cherry MX Speed Silver:

  • Switch lineare
  • 45g di forza d’azionamento
  • Pre-corsa di 1.2mm (dalla posizione di riposo a quella operativa)
  • Corsa totale di 3.4mm
  • Click silenziosi

Questo tipo di switch è molto comodo durante le sessioni di gioco perché fulmineo, basta davvero poco per dare l’input al PC. Nel caso proveniate da uno switch con scalino per un po’ avrete la sensazione di premere a vuoto, sensazione che vi accompagnerà anche nelle sessioni di scrittura che personalmente ho trovato meno confortevoli rispetto ad altri switch con feedback tattile ma che imparerete ad apprezzare per la velocità di digitazione e per la fluidità nel passaggio tra un tasto e l’altro.

MSI Vigor GK80

Durante il periodo di test non ho riscontrato problemi sia lato gaming che scrittura, nonostante la versione in prova abbia layout USA. E’ davvero difficile sbagliare tasto anche senza guardare la tastiera e si ha la sensazione che ogni lettera sia adeguatamente distanziata. L’unica nota negativa in questo senso è il tasto enter, non a forma di L rovesciata come nella maggioranza delle tastiere ma un pulsante largo sopra al quale è posizionato un altro con la u accentata, un cambiamento al quale davvero non sono riuscito ad abituarmici.

 

SPECIFICHE TECNICHE

  • Dimensioni (mm): 4450 x 1420 x 420 mm
  • Peso (g): 1055 g/ 2060 g (con scatola)
  • Switch: CHERRY MX RGB SILVER Switches
  • Interfaccia: USB 2.0
  • Cavo: 2 m in fibra
  • Durabilità tasti: 50+ milioni

 

ILLUMINAZIONE E SOFTWARE

L’MSI Vigor GK80 presenta due strisce led sui bordi inferiori oltre agli RGB contenuti negli switch. L’effetto è davvero bello e se siete fan delle configurazioni piene di luci non ne rimarrete delusi. Ci sono profili preimpostati da settare tramite la pressione del tasto FN + freccetta pensati per le tipologie di gioco più comuni: DOTA, FPS e MMORPG che illuminano solo i tasti utili per quel gioco. Come per il mouse Clutch GM60, questa tastiera ha a disposizione i software MSI Gaming Center e MSI Mystic Light.

Gaming Center permette di impostare macro, profili, led e scorciatoie per impostare specifiche modalità di scheda video e madre, ma solo nel caso anche queste siano prodotte da MSI. Ogni singolo tasto è personalizzabile e permette di creare lo stile adatto a qualsiasi videogioco vogliamo.

MSI Vigor GK80

Mystic Light consente di sincronizzare i led di tutte le periferiche MSI collegate al PC, dando la possibilità di scegliere tra i tanti diversi effetti luce di cui possiamo impostare a nostro piacimento velocità, luminosità e direzione dei led.

MSI Vigor GK80

PREZZO E CONCLUSIONI

La tastiera MSI Vigor GK80 è in vendita su Amazon ed ePrice a 175€, con la possibilità di risparmiare acquistando da rivenditori terzi. Il prezzo non è affatto economico, ed è proprio questo il difetto maggiore di questa tastiera che in fin dei conti è costruita con ottimi materiali, solida, affidabile e molto colorata. Durante le sessioni di gioco potrete contare su degli switch iper reattivi che vi metteranno in condizione di primeggiare in qualsiasi tipologia di videogame ed anche in ambito office l’esperienza è confortevole.

Al netto di qualche sbavatura come il tasto enter ed un feeling soddisfacente nella maggior parte delle situazioni ma non in tutte, non avrete rimpianti acquistando questa tastiera considerando la cura per gli accessori come i tasti personalizzabili, il poggiapolsi ed il software che permette di rendere l’esperienza ancora più personale. Se avete bisogno di un prodotto premium che fa della rapidità il suo cavallo di battaglia questa Vigor GK80 potrebbe essere la scelta giusta, ma prima di lanciarvi in un costoso acquisto fareste meglio a dare un’occhiata agli altri switch per capire quali fanno per voi, tenendo a mente che lo stesso modello GK80 è disponibile anche nella versione con gli switch rossi.

Lascia un commento